La beatificazione (1976)

L’umile cappuccino, che per circa quarant’anni, nel secolo nostro ha confortato generazioni di penitenti ascoltando per molte ore al giorno le confessioni di un numero incalcolabile di fedeli, ha ricevuto, domenica 2 maggio, terza dopo la Pasqua, da parte del Santo Padre, il solenne riconoscimento delle sue eroiche virtù, con la beatificazione svoltasi in piazza San Pietro, dinanzi  a una devota moltitudine di fedeli. L’effige del nuovo beato, che troneggiava dall’alto della loggia della benedizione, riproduceva padre Leopoldo da Castelnovo in dimesse sembianze, rivestito del saio francescano, in atto di rivolgersi alla folla dei fedeli presenti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

  Accetto cookies da questo sito.
Cookie Information